YTread Logo
YTread Logo

PierAisa 259: Riparazione caricatore per Smartphone Blackberry 5V 700mA

PierAisa 259: Riparazione caricatore per Smartphone Blackberry 5V 700mA
recuperato da un cassone c'è questo alimentatore che penso sia del

blackberry

come caratteristiche abbiamo cinque volte 700mila per d'uscita hanno tagliato il filo ma penso che finisse con una micro usb come connettore cerchiamo di recuperarlo per vedere se si può riutilizzare come prima operazione con un cutter è un seghetto see a press la carcassa ecco qua il contenuto del dell'oggetto circuito stampato appoggia su questa parte ecco vediamo i due pin metallici del 220 volt quindi che arrivano qua e sul circuito stampato ln appunto sono fase è neutro l sarà online in inglese che l'equivalente della fase che vanno a toccare questi due contatti per il 220 da una prima analisi visiva non ci sono componenti clamorosamente bruciati o deteriorati per cui ho saldato due fili di modo che potrò applicare la 220 volt all'os che dinho e andare a fare delle misure per capire dove sta il problema questo convertitore a uno stadio di raddrizzamento a dio di fatto discreti quindi ci sono quattro diodi e un condensatore elettrolitico quindi come prima prova si potrebbe alimentare a 220 la parte di ingresso e andare a vedere se sul elettrolitico troviamo la tensione continua raddrizzata del valore di circa 320 340 m a seconda del valore della tensione di ingresso di rete che stiamo dando diamo tensione al circuito andiamo a verificare sui pinder elettrolitico ecco che abbiamo 341 volt quindi lo stadio d'ingresso è correttamente funzionante per avere maggiori...
pieraisa 259 riparazione caricatore per smartphone blackberry 5v 700ma
informazioni su questo circuito cerco in rete jong che la casa costruttrice è che effettivamente fa delle power supply con il modello psn 0 4 r però non si trovano ovviamente gli schemi allora cercherò di ricostruire lo schema osservando l'oggetto e facendo reverse engineering osservando il circuito vediamo che c'è un integrato cp 102enne che ha un power mosfet integrato e sostanzialmente crea la frequenza di switching per questo trasformatore in ferrite cercando su internet si trova questo ncp cento che sembrerebbe assomigliare ma non è lui in quanto alpino 1 vediamo che ci ha attaccato i musici e inoltre questo a tutti gli 8 pin collegati viceversa è quello del

caricatore

non alpin 7 e al pil 1 a ground viceversa il tn y 26 3268 sembra corrispondere a questa integrato infatti sia come schema interno che come pin out corrisponde esattamente a integrato su questa parte il circuito c'è un'app isolatore che è il feedback per il controllore del dl mosfet se giro circuito stampato vedo che c'è un diodo zener a proteggere la giunzione genere fra p3 p4 del controller quindi a proteggere il segnale di enable perché il signore di neboli alpin 4 e il source del mouse mentre se vado a verificare la giunzione lo trovo in corto quindi questo jenner è in corto circuito e blocca la generazione dell'alta frequenza questa è la schiena applicativo dell'integrato o rimosso lo zen air che c'era fall pin 4 e 3 ben integrato però rimane ancora il corto...
pieraisa 259 riparazione caricatore per smartphone blackberry 5v 700ma
quindi col corto e sull'otto transistor oppure è sul enable dell'integrato o di saldato l'integrato di switching quindi frandren che è questo è il source vediamo che in corso quindi è rotto il power mosfet interno infatti anche qualche chen source quindi questo è integrato di controllo risulta essersi messo in corto circuito integrato cp 102 p non si trova più per cui vado su questa componente equivalente che è un tn y 268 il quale come potenza in uscita secondo il costruttore riesce a erogare fino a 16 bat e ovviamente superiori a quelli del nostro alimentatore che è essendo un 5 volt 700 milioni per è sotto i 5 watt questo integrato contiene al suo interno questo lo schema a blocchi del datasheet tutti i circuiti per far lavorare l'interruttore di potenza che un power smart power mosfet integrato che sbuccia la frequenza di circa 130 kg herz a pvm costante poi abbiamo un controllo del jitter un controllo termico un autore start il componente sono riuscito a trovarlo su farnell e quindi con una consegna in 24 ore arriva subito e arrivato in meno di 24 ore andiamo a vedere il componente perfetto ecco chip di questo costruttore che si chiama power integrations e dell tn y 26 8 pm eccola shape dell'integrato andrò a mettere uno zoccolo lo so che lo dovrò togliere il pin 6 in quanto non è previsto pcb quindi dovrò togliere la colonnina collegate l'alimentatore la 230 andiamo a vederle uscita è ancora 0 quindi nonostante questa sostituzione...
pieraisa 259 riparazione caricatore per smartphone blackberry 5v 700ma
non abbiamo ancora la tensione di uscita carico il condensatore elettrolitico ecco vado a misurare sull'a8 isolatore il corto non c'è più quindi un guasto lo abbiamo trovato con ricostruito lo schema quindi qui abbiamo tensione da 314 volt qui andiamo a vedere se la tensione arriva anche su questo elettrolitico che poi quello a cui si attacca il primario del trasformatore di fly back con il suo circuito di controllo condensatori si trova fra questi terminali 0 volta quindi non arriva tensione a il collegio tore quindi la tensione arriva su questo ma non su questo qui andiamo a verificare se questa resistenza che collega due con esattori è integra e a misurarla no questa resistenza interrotta allora i colori sono marrone nero rosso e argento quindi un chilo e mezzo watt in sostituzione della resistenza da un k ne metto due da 2,2 k in parallelo con i lavori privati in questa maniera per poterli inserire nel circuito bisogna la tensione sul condensatore il secondo ok ora c'è tensione sul condensatore vediamo l'uscita no l'uscita è ancora 0 quindi c'è probabilmente ancora un altro guasto osservando lo schema interno dell'integrato tn y 26 8 vediamo che c'è un pin di enable che va a comandare la logica di accensione del mos fet quindi una prova che si può fare è di alzare questo ping e anche questo che il by pass e vedere se in uscita effettivamente il mosfet funziona e la tensione al silp in uno che il by pass e il pin 4 che elena ball e...
positano le due sonde sul train e sul sorso del mossad per andare a vedere la forma d'onda diamo tensione dando tensione l'uscita si porta a 2 volte 3 ecco quindi l'integrato sembra funzionare però non bene perché è questo integrato questo

caricatore

deve dare 5 volt osservando la tensione fra drain source vediamo che c'è la continua sulla quale c'è sovrapposta la frequenza di switching del mos fet quindi il mosfet sta sbocciando in realtà non si accende completamente perché la tensione dovrebbe andare a zero se il mosfet riuscisse ad accendersi e la frequenza è di 300 kg quindi non è quella nominale dei 130 quindi c'è qualcosa nel controllo che non funziona ovviamente adesso siamo in una situazione in cui il pin enable e by pass sono flottanti per cui il mosfet si comporta in questa maniera quindi abbiamo visto che se alziamo questi due pin l'integrato lavora con il suo clock e le né ball diciamo tiene abilitato quindi il problema è in questo bypass il datasheet descrive il pin di bypass dicendo connection point per un condensatore da 01 micro farà d'esterno per permettere la regolazione interna del 5,8 power supply infatti andando a guardare lo schema vediamo che questo regolatore interno 58 è connesso al drain quindi al diciamo al brand e mosfet e bisognerebbe collegare questo ping tramite un condensatore alla alta tensione invece nel nostro schema il pino uno è collegato a massa perché probabilmente l'integrato che...
montava originariamente l'alimentatore del

blackberry

non aveva questa funzione di bypass ma sul lato saldature si vede infatti che il pino 1 questo qui è collegato al piano di massa e quindi dovremo fare una modifica per permettere a questo integrato equivalente di poter funzionare e regolare la 5 volt quindi per poter utilizzare questo integrato saldo direttamente sul pin un condensatore da 100 nano farà da sul pin 1 e poi l'altro estremo lo andrò a mettere nel nello zoccolo che è collegato a massa e quindi andrò a inserire cento nell'anno farà da fral pin di bypass e la massa questo è utile al integrato per funzionare poiché la sua alimentazione la preleva dal drain del mouse pad e va a trasformarla a 5.8 volte che l'attuazione dell'alimentazione questo condensatore di bypass esterno serve per accumulare questa carica quindi che gli permette di funzionare senza questo condensatore abbiamo visto infatti che non riesce a stabilizzare bene la tensione ecco il condensatore saldato direttamente sul pino uno è montato facciamo la prova collegando la tensione perfetto 5,15 volte quindi integrato sta regolando adesso siamo a vuoto andiamo a vedere le forme d'onda osservando la tensione di uscita vediamo i 300 volt e queste connotazioni andiamo ad allargarla scala ecco perfetto vediamo che qui il mosfet si accende per un periodo di circa 2 microsecondi e poi si spegne con una frequenza di commutazione regolare decisa dal circuito di controllo ora...
faccio la prova a carico inserendo una resistenza da 10 home e 5 watt per vedere se riusciamo effettivamente a erogare la corrente quindi con cinque volte 10 home eroghiamo 500 milliampere anche a carico la tensione per risulta perfettamente regolata per cui l'integrato direi che ha risolto il problema se osserviamo la forma d'onda a carico ecco vediamo che la frequenza di switching è aumentata e vediamo che oscilla fra 30 kg wers e i famosi 130 kg per sé che ci venivano dati a datasheet quindi in questo caso vediamo che il mosfet st commutando la frequenza superiore appunto per sopperire più corrente per essere sicuri di collegare il connettore micro usb con la polarità giusta col multimetro collego un filo e vado a vedere qual è la massa in questo caso andando a toccare il gene di con la massa di questa scheda arduino sono sicuro che questo filo qua è il meno della cinque volte ok collegato allarghino si accende il led per cui alimentiamo a 5 volte abbiamo quindi resuscitato questo alimentatore in conclusione quindi i guasti erano molto proprio mente è andato in tilt integrato che pilotava il mosfet per primo quindi quello con il mosfet andando in corto questo integrato si è probabilmente rotta la resistenza a quella serie la prima che abbiamo cambiato e questo ha portato al guasto dell'alimentatore in commercio non siamo riusciti a trovare esattamente lo stesso integrato di switching ma un equivalente che a differenza dell'originale a un pin di...
bypass al quale è stato necessario dover collegare un condensatore da 100 nano farà da per poter stabilizzare la tensione quindi con poco più di un euro di componenti abbiamo rimesso in pista un alimentatore che se lo si va a comprare originale costa almeno 20 25 euro cinque volte 700 milian per